La via della liberazione. Gli insegnamenti fondamentali del buddhismo tibetano

Praticare il Buddhismo significa impegnarsi in una lotta tra le forze negative e positive nella vostra mente. Il meditatore cerca di indebolire il negativo e di sviluppare e accrescere il positivo. Gli insegnamenti racchiusi in questo libro sono intesi a trasformare la mente; leggerne o ascoltarne un solo passo può recare gran beneficio. Non ci sono indicatori fisici per misurare il progresso nella lotta tra le forze negative e positive nella coscienza. I cambiamenti iniziano appena si identificano e riconoscono le proprie illusioni, quali l’ira e la gelosia. Si ha allora bisogno di conoscere gli antidoti all’illusione, e tale conoscenza si ottiene ascoltando gli insegnamenti. Non c’è una via semplice per rimuovere le illusioni. Non le si può estrarre in modo chirurgico. Devono essere riconosciute, e poi, attraverso la pratica degli insegnamenti, le si può gradualmente ridurre per poi eliminarle del tutto. Questi insegnamenti offrono il mezzo per liberarsi dall’illusione – sentiero che alla fine conduce alla libertà da ogni sofferenza e alla beatitudine dell’illuminazione. Più si arriva a capire il Dharma, o insegnamento buddhista, più si indebolirà la presa dell’orgoglio, dell’odio, dell’avidità e delle altre emozioni negative che causano così gran sofferenza. Tale comprensione, se praticata nella vita quotidiana per un periodo di mesi e anni trasformerà a poco a poco la mente, poiché, malgrado spesso sembri altrimenti, la mente è soggetta a cambiamento. Se potete paragonare il vostro stato di mente ora al vostro stato di mente dopo che avete letto questo libro, noterete qualche miglioramento. In tal caso, questi insegnamenti saranno serviti al loro scopo.

Per informazione

 

 

 

 

Con le tre opere raccolte in questo volume il Dalai Lama illustra al lettore occidentale il pensiero buddhista. In “La via della liberazione” sono esposti e commentati con chiarezza gli insegnamenti fondamentali del buddhismo tibetano; con “La mente e il cuore” vengono trattati gli esercizi spirituali per risvegliare la propria mente e prepararla all’illuminazione. Infine, dal momento che per vivere un’esistenza piena e felice è necessario il raggiungimento di uno stato di pace totale, con l’ultimo scritto “La gioia di vivere e morire in pace” il lettore affronta il cammino per eliminare la sofferenza provocata dal continuo ciclo di morti e rinascite. Un libro che si propone come una guida accessibile non solo a chi segue già i precetti del buddhismo, ma a chiunque intenda accostarvisi con l’aiuto degli insegnamenti del suo maggiore rappresentante.

 

 

Precedente La saggezza di Buddha. Come raggiungere la vera pace Successivo Il libro della gioia.