Il ruolo di nonna può aspettare

Mentre gli occhi del mondo sono sul bambino che è appena nato, la madre della madre vede sua figlia, appena trasformata in madre. Il ruolo di nonna può aspettare, perché è la sua bambina che piange, con le sue tette doloranti.
La madre della madre sfrega vestiti sporchi di cacca, spazza via il pavimento, assicura un pranzo. Lava lenzuola sporche di latte e sangue. Sa quanto è difficile diventare madre.
Quante volte si è svegliata? Reggerà la mattina con un sorriso?
La madre della madre soffre in silenzio. In ogni scelta di sua figlia, ricorda le proprie.
La madre della madre aiuta sua figlia a volare. Bada a tutto ciò che è nelle sue mani, scopre la sua nuova identità. Ora è madre, ma sarà sempre sua figlia.
Ogni madre appena nata ha bisogno della cura di un’altra donna che capisca quanto sia fragile questo momento. La madre della madre può essere una sorella, suocera, amica, vicina, zia, nonna, cognata, conosciuta.

Il fatto è che una nuova mamma ha bisogno di unione femminile, di quella comprensione che solo un’altra madre può avere.
Dal web

 

Precedente Cronaca di una mamma che torna al lavoro Successivo Durante l’era glaciale, tanti animali morivano perché c’era tanto freddo.